Che fino hanno fatto i dati di follow e unfollow di CrowdFire per Instagram?

Home/Corporate Blog/Social media marketing/Che fino hanno fatto i dati di follow e unfollow di CrowdFire per Instagram?

Che fino hanno fatto i dati di follow e unfollow di CrowdFire per Instagram?

Se state leggendo questo articolo è perché sarà capitato anche a voi da un paio di giorni di non visualizzare più alcuni dati relativi ai vostri profili Instagram su CrowdFire (o su Statusbrew e simili) come ad esempio: i nuovi seguaci, gli unfollow (gli utenti che non seguono più il vostro account), le blacklist, gli admirers e altro ancora.

Cos’è successo a CrowdFire?

CrowdFire 2017 avviso analisi dati InstagramChi utilizza IG per una strategia di Social Media Marketing da diverso tempo si sarà reso conto che, rispetto agli altri social, Instagram ha una “policy” particolarmente restrittiva sull’accesso alle sue API al fine di garantire una maggior tutela dei propri utenti.

Dal blog ufficiale del tool CrowdFire i cambiamenti sulle funzionalità sembrano essere legati al rilascio di un aggiornamento dell’app, ma la verità è che Instagram negli ultimi mesi sta lavorando per ‘blindare’ l’utilizzo delle sue API ufficiali, permettendo l’accesso solo alle app legate al fotoritocco e all’editing di immagini e a pochissime altre.

Si tratta di una vera e propria pulizia che Instagram sta attuando a discapito di numerosissime app. Non è certo se le utilissime funzionalità di CrowdFire per Instagram verranno ripristinate, quello che però è certo è che non torneranno disponibili (ahimè!) a breve.

Ecco cosa si può leggere nel blog ufficiale dell’app: ‘Last month, we got word from Instagram that third-party applications providing one-on-one relationship discovery to users were no longer being supported by their API.

L’unica certezza è che è stata ufficialmente dichiarata guerra a tutte quelle app che permettono di mettere like, commentare e seguire utenti in modo automatico.

Le funzionalità che CrowdFire non supporta più

Ricordate il pannello dell’app con il bellissimo e funzionale menù laterale? Ricordate anche quali erano le voci che ora non sono più disponibili? Ecco l’elenco delle funzionalità Instagram che CrowdFire non supporta più:

  1. Non Followers
  2. Fans
  3. Recent Unfollowers
  4. Recent Followers
  5. Friend Check
  6. Whitelist
  7. Blacklist
  8. All Following
  9. Admirers

Per quanto riguarda Twitter invece (follow e unfollow) potete stare tranquilli, CrowdFire continua a funzionare benissimo!

CrowdFire e la strategia del follow-back

Perché era tanto comodo e utilizzato CrowdFire? Il motivo per cui tanti utenti utilizzavano questo tool è che permetteva di gestire e aumentare i seguaci del proprio account.CrowdFire il nuovo logo

Una delle strategie base per aumentare il numero di follower è quella di seguire per essere seguiti. Questo però fino a ieri poteva essere monitorato dall’app che ci segnalava gli eventuali unfollow (utenti che non ci seguono più) così da bilanciare e aver sempre sotto controllo il numero dei follower e dei followings (utenti seguiti dal mio profilo).

Questo cambiamento di rotta ha obbligato il team di CrowdFire a rivedere (con tanto di restyling del logo) e a ottimizzare l’app, rilasciando pochi giorni fa una versione beta.

Quali sono le modifiche che andranno a ‘rimpiazzare’ le funzionalità di Instagram? Tra le novità più interessanti anticipate nel post di fine Gennaio c’è sicuramente l’integrazione con Shopify, Etsy e WordPress. I nuovi contenuti e/o i nuovi prodotti pubblicati sulle piattaforme Shopify, Etsy e WordPress saranno rielaborati da CrowdFire sotto forma di social post, così da essere facilmente condivisibili su Instagram, Pinterst e ovviamente anche su Facebook e Twitter.

integrazione con Shopify, Etsy e WordPress

Salva

Salva

2017-01-25T12:43:23+00:00 gennaio 24th, 2017|