Nei primi anni 2000, il tema di “accessibilità” era oggetto di continue discussioni tra gli esperti di sviluppo siti web. La legge denominata “Decreto Stanca” del 2004 imponeva che tutti i siti delle pubbliche amministrazioni fossero conformi ad una serie di prescrizioni pensate per rendere l’accesso agli strumenti informatici possibile per i disabili.

A 15 anni di distanza, il dibattito é pressoché scomparso.

Il problema no.

Chi utilizza piattaforme CMS come WordPress spesso sceglie ed installa temi grafici non pensati nell’ottica dell’accessibilità.

Fortunatamente la comunità di WordPress ha messo a disposizione numerosi plugin adatti a risolvere le esigenze e le necessità di tutti (o quasi!).

Ci è stato chiesto, da diversi clienti, di migliorare l’accessibilità e di implementare alcuni strumenti su siti web già esistenti. Questo imput che ci ha portato ad identificare i migliori plugin di WordPress in tema accessibilità utili ed utilizzabili.

Abbiamo quindi esaminato e valutato i plugin wordpress sull’accessibilità che una volta installati e configurati correttamente permettono di superare alcune delle principiali problematiche di user experience, migliorando l’accessibilità di un sito web già online.

Ecco per voi una selezione di questi plugin.

WP Accessibility (Free)

i plugin wordpress sull'accessibilità: WP Accessibility

Questo plugin è gratuito e open source. È testato fino alla versione 5.2 di WordPress e risolve le problematiche comuni nei temi di WP.
Ogni singola funzionalità può essere abilitata o disabilita in base alle specifiche del tema installato.

Ecco i principali aspetti su cui lavora WP Accessibility:

  • Rimuove gli attributi ‘title’ ridondanti all’interno di contenuti (es. nelle immagini)
  • Rimuove gli attributi ‘target’ dai link
  • Aggiunge il titolo dell’articolo ai link standard “leggi tutto” o “Continua”
  • Risolve alcuni problemi di accessibilità negli stili per l’amministrazione di WordPress
  • Aggiunge le label mancanti nei campi dei form standard di WordPress
  • Aggiunge gli attributi di lingua e direzione del testo per l’HTML
  • Abilita gli skip link con supporto WebKit aggiungendo il supporto JavaScript per spostare il focus da tastiera
  • Rimuove tabindex dagli elementi che possono ricevere il focus.
  • Aggiunge un contorno/una bordatura per lo stato di :focus a quegli elementi che possono ricevere il focus
  • Fornisce una barra di strumenti all’utente che può sfruttare per impostare visualizzazioni ad alto contrasto, con testi grandi e desaturata (scala di grigi) nel tema.
  • Aiuta a selezionare i colori più adatti, rispettando l’algoritmo previsto dalle WCAG 2

Vai alla scheda tecnica del plugin per wordpress WP Accessibility» .

State rilasciando un plugin WordPress sull’accessibilità? Volete avere maggiori informazioni su questo aspetto, sui tool, le linee guida e WordPress?
Approfondimenti e info a proposito dei problemi di accessibilità su make.wordpress.org!

WAH – WP Accessibility Helper (Free & PRO)

WP Accessibility Helper

È un plugin molto semplice da utilizzare che dispone di diverse funzionalità. La barra laterale di WAH fornisce gli strumenti base per implementare l’accessibilità sul vostro sito WordPress.
Abbiamo testato la versione gratuita ma per gli utenti che lo ritengono opportuno è possibile installare anche una versione PRO*.

*importante a seconda del livello di accessibilità che volete raggiungere.

Ecco le principali caratteristiche del plugin WP Accessibility Helper:

  • Contrasto e variazioni di colore: c’è la possibilità di invertire i colori, migliorare il contrasto e settare un colore di sfondo
  • Salva la modalità di contrasto grazie ai cookie utente
  • Ridimensiona dei caratteri
  • Rimuove gli stili e le animazioni CSS
  • Sottolinea ed evidenzia gli url
  • Dispone di un pannello per gli allegati con la possibilità di aggiungere/modificare titoli di immagini e alt tags
  • Concentra l’attenzione degli utenti sui contenuti con la modalità Luci spente
  • Opzione Font leggibile: rapido swtich alla famiglia di font Arial
  • Controlli per i temi scuri e chiari
  • DOM Scanner*: controlla le pagine e pubblica gli errori di accessibilità, come: alt immagine, ruolo e titoli dei link ecc…

Guarda subito una live DEMO del plugin!

Il video del DOM Scanner di WP Accessibility Helper :

Vai alla scheda tecnica del plugin per wordpress WP Accessibility Helper ».

Accessible Poetry (Free)

i plugin wordpress sull'accessibilità: Accessible Poetry
Un altro valido plugin è Accessible Poetry che può esservi d’aiuto per seguire e rispettare le linee di WCAG 2 e rendere il vostro sito web accessibile a persone con differenti disabilità.
La toolbar per gestire il ridimensionamento dei font è una delle più ben fatte tra tutti i plugin che abbiamo analizzato.
Anche questo plugin è testato fino alla versione 5.2 di WordPress.

Cosa permette di modificare e migliorare l’Accessible Poetry plugin per WordPress? :

  • Accessibilità per gli utenti ad una barra di comandi da cui modificare la dimensione del carattere, il contrasto, disabilitare le animazioni e altro ancora
  • Bellissimi skiplinks che permettono gli utenti di navigare tra le aree principali della pagina tramite tastiera
  • Individuare quali immagini non hanno il tag ALT e le raggruppa in un elenco
  • Possibilità di evidenziare e contornare gli oggetti in modalità di messa a fuoco per la navigazione da tastiera
  • Aggiungere la sottolineatura ai link (sia focus che hover mode)
  • Aggiungere al vostro codice css o js del codice personalizzato per l’accessibilità

Vai alla scheda tecnica del plugin per wordpress One Click Accessibility ».

One Click Accessibility (Free)

One Click Accessibility
Inizialmente sviluppato per il framework Pojo, è stato recentemente reso compatibile con qualsiasi tema di WordPress, motivo per cui è rientra nella lista.
One Click Accessibility in pochissime impostazioni aggiunge una serie di utili funzioni per l’accessibilità al vostro sito web.
La configurazione per l’utilizzo di questo plugin è molto semplice e veloce, non richiede particolari conoscenze.

Ecco cosa migliora e aggiunge al vostro sito web il plugin WP One Click Accessibility:

  • Ridimensiona i font (zooma e rimpicciolisce)
  • Ottimo settaglio skiplink (!)
  • Utilizza la scala di grigi
  • Gestione del contrasto e dei colori in negativo
  • Possibilità di sottolineare i link
  • Collegamento rapido alle pagine Sitemap / Feedback / Aiuto
  • Possibilità di abilitare l’outline focus per la navigazione da tastiera
  • Rimuove l’attributo target dai link e aggiunger landmark role ai link

Vai alla scheda tecnica del plugin per wordpress Accessible Poetry ».

I temi WordPress pensati per l’accessibilità

Per costruire un sito accessibile in WordPress, sin dalle prime fasi del progetto, è bene partire dalla scelta del tema.
Wordpress ha redatto delle linee guida per l’accessibilità che gli sviluppatori possono seguire per costruire i loro temi, individuando una serie di elementi che devono essere necessariamente integrati per rendere un sito accessibile, quali: testo adatto ai lettori di schermo, media, form, link e titolature (headings).

Esistono inoltre, dei temi premium, integrabili con Woocommerce, interamente responsivi e customizzabili che oltre a seguire le regole di accessibilità di WordPress rispondono anche allo standard WCAG 2.0 AA.

Icelander é uno dei più citati, ma anche Monument Valley, entrambi sviluppati da WebMan Design (per saperne di più: webmandesign.eu), e Carmack. Questi temi applicano titolature disposte correttamente in gerarchia, usano i ruoli landmark ARIA, dispongono una navigazione da tastiera completa, skip link e schemi di colore dal contrasto rispondente agli standard.

Scopri i 5 migliori temi WordPress 2019 sviluppati rispettando gli standard di accessibilità.

Conclusioni

Nessun plugin di WordPress sull’accessibilità risolve o corregge gli errori presenti nel vostro sito web al 100%. Quello che questi plugin possono fare è aiutarvi a correggere alcuni dei principali problemi sull’accessibilità web, individuare mancanze o ‘errori’ e integrare funzionalità nel tema e in alcuni casi anche nel core di WordPress.

Nella maggior parte dei casi se si vuole rispettare integralmente le linee guida sull’accessibilità o si punta a un livello molto alto di accessibilità (A, AA, AA, AAA) è necessario optare per una nuovo tema che abbia delle attenzioni particolare su questo aspetto.

Maggiori informazioni su “L’accessibilità del web e gli standard W3C