Tel: 011. 58 06 034 | E-Mail: info@ne-ws.it | Contatti
spreco1

Nuovo progetto torinese per diminuire gli sprechi alimentari

La Web Agency a Torino e Milano specializzata da 20 anni in soluzioni e-Commerce Magento, Consulenza SEO, Digital Marketing e Realizzazione Siti Web

spreco1

Nuovo progetto torinese per diminuire gli sprechi alimentari

In tempi di crisi economica dove paradossalmente secondo l’ultima analisi dalla Fao si stimano 1,3 miliardi di tonnellate all’anno di sprechi alimentari, ecco sorgere a Torino l’interessante iniziativa di Franceso Ardito www.lastminutesottocasa.it contro lo spreco alimentare. Il suo punto di forza?

Vantaggiosa sia per i commercianti che per i clienti.


Il Progetto Last Minute Sotto Casa è semplice ed efficace.
Una volta registrati alla piattaforma i negozianti potranno inviare ai clienti, tramite una semplice e-mail sul cellulare, le offerte Last Minute, dando così la possibilità al negoziante di vendere i prodotti in fase di scadenza e ai clienti di acquistare alimenti di qualità a prezzi vantaggiosi.

spreco1

Durante la registrazione al portale viene chiesto al nuovo utente la sua locazione geografica ed una selezione di categorie (bar, panetterie, alimentari etcc..). In questo modo potrà ricevere solo le offerte dai negozianti scelti, situati nel raggio di chilometri prestabilito.

Lastminutesottocasa nasce a marzo e a distanza di sei mesi può già contare oltre 5.500 iscritti.
“I negozianti che hanno aderito al progetto sono 130 – spiega Ardito – ma puntiamo a creare una campagna mirata affinché gli esponenti di questa categoria sul territorio aumentino ancora”.

Lastminutesottocasa mira a diminuire gli sprechi, educando la gente a comprare il giusto senza lasciarsi condizionare da una scadenza troppo ravvicinata piuttosto che da una confezione ammaccata.

Attualmente il progetto sta riscontrando interesse anche tra amministrazioni comunali non piemontesi: “Dal Friuli Venezia Giulia – continua Ardito – abbiamo già ricevuto una richiesta di consulenza per esportare l’idea. Vedremo…”Ottime previsioni per questa iniziativa costruttiva che prevede la collaborazione tra commercianti e clienti in un contesto economico ancora difficile per entrambi.